martedì 30 giugno 2015

L’estate dei #blogger

Leggendo i blog di qualche amico, o anche capitando sui blog o si siti del tutto nuovi, appare evidente che il periodo estivo non è considerato uno dei migliori e propizi per quanto riguarda l’attività di blogging

Ci sono blogger che sforano post più leggeri, ce ne sono altri che riducono le pubblicazioni e ce ne sono altri ancora che proprio spariscono… insomma l’estate dei #blogger è simile a quella di tutte le altre persone e il desiderio di staccare e trovare un attimo di svago è lampante. 

Ora vi confesso che io non mi sono mai posto il problema. Il primo anno di blogging è scivolato, anzi vorrei dire volato via a velocità supersonica e non ho neppure pensato un attimo a problematiche di questo genere. 

Tanto che ora incuriosito da questo tipo di problematica ho pensato di farci un post. Non sono per nulla spaventato da quello che l’estate può portare e non mi faccio spaventare dai presunti cali di traffico che questi tre mesi estivi possono portare. 

Dopotutto se faccio un salto indietro nel tempo mi pare di notare che l’andamento del traffico l’estate scorsa ne abbia risentito. 

Credo proprio che continuerò a fare blogging nel modo consueto, anzi magari con l’estate potrei riuscire a fare qualcosa di più. 

Naturalmente voglio sentire anche il vostro parere!

Nessun commento:

Posta un commento

Il mio blog non censura nulla a parte lo spam manifesto. Nessun Vostro Commento verrà mai rifiutato, rimosso, attenuato o tagliato. L'importante è assumersi la paternità di quello che si dice. Anche gli anonimi possono commentare. Vi prego tuttavia di evitare insulti gratuiti e altre sciocchezze.