venerdì 28 agosto 2015

Colpa dei refusi

Tra le cose che più mi infastidiscono nel mio lavoro di blogging ci sono senza dubbio gli errori che ogni tanto spuntano e scopro tra i miei post. 

Per fortuna sono rarissimi gli errori ortografici e di sintassi, ma con i refusi non posso dire altrettanto. Già maledetti e antipatici refusi, colpa loro. 

Ogni volta che rivedo i miei articoli salta sempre fuori qualche nota stonata. 

Non molti in effetti, ma non mi fa fare i salti di gioia questa situazione. Ora di metodi e di strumenti per ovviare e correggere questi difetti ne esistono a bizzeffe

Forse qualcuno lo utilizzo pure. Ma a quanto pare, nonostante il mio impegno, non ho ancora raggiunto la perfezione in questo campo. 

Correttori automatici, riletture, sono cose che faccio in maniera abituale, e non tralasciamo il discorso della stampa del testo in determinate situazioni. 

Però succede che non spariscono mai del tutto perché c’è sempre qualcuno che me li segnala. Assomigliano tanto alla forfora dei capelli. 

Ora, di fronte a queste considerazioni, chiedere a voi diventa ovvio: come vi comportate per risolvere problemi di questo tipo

Vabbe’ io ho alle spalle una società per le pulizie industriali, ma non mi pare il caso di dirottare risorse per la pulizia dei post del blog.

2 commenti:

Il mio blog non censura nulla a parte lo spam manifesto. Nessun Vostro Commento verrà mai rifiutato, rimosso, attenuato o tagliato. L'importante è assumersi la paternità di quello che si dice. Anche gli anonimi possono commentare. Vi prego tuttavia di evitare insulti gratuiti e altre sciocchezze.