venerdì 16 ottobre 2015

Porto di mare

Credo che prima della fine dell’anno il mio blog toccherà le diecimila viste uniche, forse anche prima. 

Non siamo molto distanti e la cosa mi rende molto soddisfatto e felice. Non sono chissà cosa ma non sono neppure un #niente

Intanto, nell’attesa ti toccare la fatidica cifra, ho fatto un piccola verifica sul come si comportano i lettori. 

La mia piattaforma è simile a un porto di mare. Ci manca solo l’odore del pesce fresco appena pescato. 

La maggior parte del traffico, circa cinquecento utenti unici ogni mese, arriva direttamente dal motore di ricerca di Google Italia, più del cinquanta per cento. Il trenta per cento mi arriva invece dai #socialmedia, in larga parte facebook

Il restante, invece è indirizzato da qualche aggregatore di notizie, da qualche blog in cui sono inserito nel blogroll e in alcuni casi semplicemente in modo diretto. 

Dicevo Porto di mare perché solo il venti per cento dei lettori ritorna a quanto mi è parso di verificare. La durata media di una visita si aggira sui tre minuti: dopotutto la lettura di un mio articolo non richiede un tempo ulteriore. 

Al momento c’è una forte predominanza di computer con sistema operativo Windows, ancora in forte vantaggio su Mac e dispositivi mobili che sono comunque in crescita. 

La mia opinione su queste informazioni? Be’ l’anno prossimo saranno completamente ribaltate.

Nessun commento:

Posta un commento

Il mio blog non censura nulla a parte lo spam manifesto. Nessun Vostro Commento verrà mai rifiutato, rimosso, attenuato o tagliato. L'importante è assumersi la paternità di quello che si dice. Anche gli anonimi possono commentare. Vi prego tuttavia di evitare insulti gratuiti e altre sciocchezze.