giovedì 26 novembre 2015

Chi fa da sé fa per tre

Ultimamente in rete sto leggendo, attraverso gli articoli dei vari blogger che seguo, di quella che sembra essere una crisi che sta attraversando il mondo dei social. Pagine facebook che con i nuovi algoritmi tolgono visibilità. 

Altri social, come Twitter e Google+, che cambiano di continuo impostazioni creando malcontento. Insomma uno alla fine si chiede, ma servono ancora tutti questi social network per promuovere la propria attività online? 

Da parte mia vi devo confessare che non ne ho mai abusato troppo. Sono sempre stato parco nel servirmi dei social. In facedook non mi sono mai servito di gruppi - per così dire mirati - per promuovere i miei articoli. 

Come d'altra parte non ho mai fatto spam. Mi sono sempre limitato a una presenza costante, ma molto discreta e ora come ora, questa cosiddetta crisi non mi sta toccando. 

Ho sempre privilegiato il blog, cercando articolo dopo articolo di fare sempre meglio e offrire ai miei lettori sempre qualcosa di valido. 

Ora sembra che un revival del blog e dell'importanza di ciò che trasmette sia al centro di molti professionisti del settore e l'aver seguito quasi inconsciamente questo tipo di politica mi ha aiutato. Verrebbe veramente da dire: Chi fa da sé fa per tre.

Nessun commento:

Posta un commento

Il mio blog non censura nulla a parte lo spam manifesto. Nessun Vostro Commento verrà mai rifiutato, rimosso, attenuato o tagliato. L'importante è assumersi la paternità di quello che si dice. Anche gli anonimi possono commentare. Vi prego tuttavia di evitare insulti gratuiti e altre sciocchezze.