giovedì 17 dicembre 2015

Gli scherzi di facebook

Continuano gli scherzi di facebook visto che aumentano le difficoltà nell’uso e nella gestione delle pagine. L’ultima novità riguarda l’impossibilità di condividere contenuti della pagina se non sulla pagina stessa. 

Insomma, ora, facebook richiede che sia un account personale a svolgere tale lavoro. È evidente che tutto ciò toglie ancor più visibilità alla pagine, visto che non è più possibile in questo modo presentarla all’infuori del proprio ambito. 

È evidente che sotto ci un bisogno economico del gigante dei social californiano. 

Come correre ai ripari? Oggi ho pensato di rispolverare un po’ tutti gli articoli che parlano della mia pagina facebook

Ogni tanto torno sulla pagina facebook del blog per vedere come stiamo. È passato un bel po’ di tempo dall’ultima volta che ne ho accennato la presenza sul blog. 
Come stiamo a Facebook? 

C’ho pensato qualche settimana. È presto ancora, mi dicevo, dopotutto ho pochissimi fan al momento… Poi mi sono corretto: ma perché invece non approfittare del periodo di calma che caratterizza la blogosfera per sistemare un po’ di cosucce che tanto dovrò toccare più avanti? La pagina su facebook esiste e già ho avuto modo di presentarla. 
Badge dalla pagina facebook sul blog 

Dopo l’apertura del blog ho provveduto alla creazione di una pagina Facebook legata a IPM Multiservice, ovviamente il nome assegnato alla pagina è lo stesso. 
La pagina Facebook di IPM Multiservice

Be' ora c'è pure dell'altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Il mio blog non censura nulla a parte lo spam manifesto. Nessun Vostro Commento verrà mai rifiutato, rimosso, attenuato o tagliato. L'importante è assumersi la paternità di quello che si dice. Anche gli anonimi possono commentare. Vi prego tuttavia di evitare insulti gratuiti e altre sciocchezze.